Sei a norma?

Sei a norma ?

L’INAIL L’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (Inail) è impegnato direttamente nella prevenzione e nel contrasto agli incidenti sul lavoro e vuole confermare il suo ruolo di struttura portante del sistema di welfare del nostro Paese, all’interno però di un indispensabile processo di riordino e razionalizzazione di tutti gli enti previdenziali. L’esigenza è stata dibattuta in due audizioni dell’Istituto davanti alla Commissione d’inchiesta.
Nel sito è presente un modulo di autovalutazione che vi alleghiamo

>DOWNLOAD MODULO DI AUTOVALUTAZIONE

Provate a compilarlo e inviatelo ai nostri uffici, via mail, vi risponderemo aiutandovi a capire quali sono i punti carenti e come migliorarsi.
In alternativa provate a richiederci un’uscita per un checkup documentale ed un sopralluogo*

Mail a cui inoltrare la richiesta di checkup o a cui inoltrare il modulo di autovalutazione è:
info@studiobarbaracalvi.com

 

* Il sopralluogo con checkup documentale è gratuito per aziende nell’arco di 30km da Lecco


La ULSS n° 9 di Treviso ha pubblicato delle interessanti check list:

Scheda 1 – Elenco della documentazione sulla sicurezza di cui l’azienda deve disporre (versione 13 – del 13/01/2016). Questa Check List è stata condivisa dai tre SPISAL della provincia di Treviso e dagli Enti che costituiscono il Comitato di Coordinamento Provinciale al fine di rendere uniforme l’azione di vigilanza.01. CHECK Documentazione azienda v13

Scheda 2 – Criteri di valutazione dei piani di bonifica amianto (versione 1 del 29 maggio 2014).  Questa check list viene utilizzata dal personale SPISAL che valuta i piani di bonifica amianto presentati dalle ditte bonificatrici 30 giorni prima dell’effettuazione dei lavori. In caso di carenza o incompletezza di informazione, può essere effettuata una richiesta di integrazione o un’ispezione in cantiere. La lista consente al datore di lavoro di autovalutare la completezza e coerenza dei propri piani di lavoro, prima dell’invio allo SPISAL, sulla base dei criteri seguiti dall’organo di vigilanza per gli aspetti di maggior rilevanza. Ciò non esclude l’obbligo di rispettare comunque tutte le indicazioni previste dalla normativa.02. CHECK Piani amianto v1 29 maggio 2014

Scheda 3 – Autovalutazione dei DPI v 1.3 con istruzioni v 1.3 del 07/01/2016. Questa check list è prevista per l’autovalutazione da parte delle aziende. E’ stata costruita con riferimento alle problematiche più frequenti e alle modalità con cui viene usulamente effettuato il controllo in azienda da parte dello SPISAL.  Ciò non esclude l’obbligo di rispettare comunque tutte le indicazioni previste dalla normativa. 03. CHECK Scheda 3 DPI v A1_3 e Istruzioni v 1_3

Scheda 4 – Autovalutazione della sicurezza delle macchine v 1.3 con istruzioni v 1.4 del 07/01/2016. Questa check list è prevista per l’autovalutazione da parte delle aziende. E’ stata costruita con riferimento alle problematiche più frequenti e alle modalità con cui viene usulamente effettuato il controllo in azienda da parte dello SPISAL. Ciò non esclude l’obbligo di rispettare comunque tutte le indicazioni previste dalla normativa.04. CHECK Scheda 4 macchine v A1_3 e istruzioni v 1_4

Form di richiesta sopralluogo gratuito

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

Azienda (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

1029485_high