Schermata 2021-02-11 alle 08.36.37

Pubblicato il decreto End of WASTE per CARTA E CARTONE

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dell’ambiente che stabilisce i criteri per la cessazione della qualifica di rifiuto per carta e cartone

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dell’ambiente che stabilisce i criteri “end of waste” per i rifiuti in carta e cartone. È il regolamento che chiarisce quando, a seguito di opportuno trattamento, i materiali in matrice cellulosica perdono lo status giuridico di rifiuto e possono essere considerati alla stregua di un prodotto, pronti per essere riutilizzati come nuova materia prima nei cicli produttivi. La carta da macero, dice il decreto, può essere ad esempio riusata come materia prima nella manifattura di carta e cartone ad opera dell’industria cartaria, nonché in industrie che utilizzano come riferimento la norma UNI EN 643.

Il provvedimento era stato firmato lo scorso settembre dal ministro Sergio Costa e da allora era in attesa di pubblicazione. Si tratta del quinto decreto nazionale recante criteri per la cessazione della qualifica di rifiuto dopo quelli su CSS (=Combustibili solidi Secondari), fresato d’asfalto, prodotti assorbenti per la persona e pneumatici fuori uso.

Il regolamento per l’end of waste di carta e cartone si suddivide in 7 articoli (che definiscono gli ambiti di applicazione, i criteri ai fini della cessazione della qualifica di rifiuto, gli scopi specifici di utilizzabilità), e 3 allegati: l’allegato 1 reca i criteri generali ai fini della cessazione della qualifica di rifiuto, con esplicito riferimento alla norma UNI EN 643; l’allegato 2 individua gli scopi specifici per cui sono utilizzabili la carta e cartone recuperati, mentre l’allegato 3 riporta il modello della dichiarazione di conformità (DDC), redatta sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, che reca l’anagrafica del produttore e le dichiarazioni del produttore sulle caratteristiche della carta e cartone recuperati.

Ecco i principali contenuti del decreto del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare 22 settembre 2020, n° 188, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 9 febbraio 2021, n° 33:

  • i criteri per la cessazione della qualifica di rifiuto;
  • la dichiarazione di conformità e modalità di detenzione dei campioni;
  • il sistema di gestione;
  • i requisiti di qualità della carta e cartone recuperati (allegato 1);
  • gli scopi specifici per cui sono utilizzabili la carta e cartone recuperati (allegato 2);
  • la dichiarazione di conformità (allegato 3).

 

 

barbara